Intervista a Stefano Zanetti di fitadvisor

Ciao Stefano, ci racconti come è nata l’idea di fitadvisor?

L’idea nasce a Dicembre dell’anno 2014, grazie alla moglie di mio fratello attraverso uno scambio di battute seduti a un tavolo. La domanda alla quale volevamo dare una risposta era questa: Come potevamo attraverso gli strumenti che il web mette a disposizione trovare lo sport che desidero praticare? Google in questo caso specifico era dispersivo, strumenti web che offrivano questo servizio sulla ricerca dello Sport nel mondo di internet non erano ancora presenti. E ci siamo chiesti perché non creare uno strumento che attraverso il web offrisse questo servizio all’utente?  Siamo partiti con un indagine di mercato attraverso la quale avremmo potuto capire se questo tipo di servizio sarebbe potuto essere interessante per il pubblico degli sportivi. Dopo sei mesi di analisi a luglio 2015 viene costituita l’azienda e iniziamo con il vero sviluppo tecnico. Con il passare del tempo a Novembre 2015 ci affacciamo al mondo del web attraverso i social network per capire come gli utenti avrebbero risposto a questo progetto, anche se la piattaforma non era ancora online. I riscontri che abbiamo avuto erano postivi. Sull’onda dei feedback ricevuti a Gennaio 2016 inauguriamo la versione beta di Fitadvisor, una landing page dove in anteprima gli utenti e le società sportive potevano registrarsi al portale. Dopo quattro mesi ad Aprile 2016 inauguriamo la piattaforma presentandoci sul web e ingaggiando le prime ricerche, mettendo a disposizione sin da subito un servizio che potesse dare all’utente la possibilità di scegliere dove praticare lo sport che desidera, attraverso un motore specifico sullo sport.

Hai praticato o pratichi sport? A che livello?

Ho praticato diversi sport passando dal calcio, basket, rugby, mountain bike. All’età di 17 anni iniziai a con la kickboxing uno sport da combattimento che inscena rispetto, sacrifico e disciplina. Con il tempo questo sport mi affascinava sempre di più e spinto dalla passione nell’anno 2005 iniziai un percorso di crescita attraverso i vari passaggi di grado partendo dalla cintura gialla, fino ad arrivare nell’anno 2009 alla cintura nera di 1°dan con il diploma di allenatore conseguito con un corso di 6 mesi presso la ex F.I.K.B. (Federazione Italiana Kickboxing) oggi F.I.K.B.M.S. (Federazione Italiana Kickboxing, Muay Thai, Savate e Shoot Boxe). A livello di gare partecipai a qualche competizione a livello amatoriale, ma senza eccellere in risultati rilevanti. Oltre alla kickboxing nel frattempo esplorai un mondo a me sconosciuto e mi avvicinai all’hip hop e alla Break Dance partecipando a spettacoli e serate. Nell’anno 2007 conquistai il 4° posto ai Campionati Regionali di Break Dance togliendomi una bella soddisfazione. Passano gli anni e nel 2014 grazie all’invito di mio fratello, mi avvicinai al mondo del Calisthenics, dove sin da subito restai colpito dagli esercizi e dal lavoro che bisognava fare per raggiungere le skills. Iniziai a guardare i guru di questo sport da Gaggi Yatarov, Matteo Deuanuis Spinazzola, Viki Santoro e Andrea Larosa, per capire come questa attività sportiva sia in grado di sviluppare la forza in maniera progressiva e le skills che il nostro corpo è in grado di raggiungere. Da qui iniziai un percorso di progressione basandomi sulle schede di allenamento che mio fratello riceveva attraverso le lezioni private con Alessandro Mainente laureato in Bioinformatica e laureando in Biotecnologie Mediche e Molecolari. Tecnico della Federazione Italiana di Ginnastica Artistica. Docente per Best Trainer Network e Burningate come specialista della materia Calisthenics. Con il passare del tempo la mia forza e progressione procedono fino a farmi raggiungere le Skills base del Calisthenics, sulla quale ancora oggi ci lavoro per migliorarmi sempre per raggiungere nuove skills.

Social Media Manager: cosa fa e come diventarlo?

A questa domanda ti rispondo dicendo che una vera risposta non ce l’ho perché non ho conseguito nessun tipo di laurea o diploma oppure attestato riguardante il mio ruolo. Ti possono rispondere con i risultati dopo un anno di lavoro i social di Fitadvisor contano più di 30.000 follower e i piani editoriali che ho sviluppato attraverso le varie Rubriche sono visibili sia sui social network e sul blog di Fitadvisor dei quali mi occupo insieme alla promozione e diffusione degli eventi sportivi di cui sono responsabile. Tutto questo nasce dalla passione per il web iniziando a gestire il primo blog sulle fonti rinnovabili con i suoi social network “sporcandosi le mani”, imparando ogni giorno e studiando attraverso gli strumenti che il web mette a disposizione con lo scopo di migliorarsi sempre. Di errori ne ho fatti e sicuramente ne farò ancora ma con l’unico mezzo per migliorarmi è imparare dagli errori. Quindi alla domanda cosa fa il Social Media Manager? Ti posso rispondere che si occupa dei profili social e definisce un piano editoriale per ogni canale curando gli snodi che si trovano intorno all’azione. Questo significa che il suo principale ruolo è quello di studiare e creare contenuti, ma lo fa dopo aver studiato il target e puntando verso obiettivi precisi. Alla domanda come si diventa Social Media Manager? Ti rispondo con questi tre aspetti a mio avviso fondamentali. Il primo aspetto è la Formazione, un passaggio indispensabile. Muovendosi su diversi fronti: libri, blog, webinar, corsi online e in aula, eventi gratuiti e a pagamento. Il secondo aspetto è la gavetta, lavorando in un ambiente collegato al social media marketing, magari in una web agency di grandi dimensioni è importante per “rubare” le conoscenze da chi ha già esperienza. Il terzo aspetto è l’esperienza personale che va oltre i confini che gli altri ti disegnano intorno, quindi consiglio di aprire una pagina Facebook o un account Twitter per fare esperienza. Concludo dicendo che nella formazione continua e quotidiana non esiste un punto di arrivo, ma è sempre un punto di partenza per costruire nuove strategie.

Come vengono promossi gli eventi sportivi su Fitadvisor?

Gli eventi sportivi vengono promossi attraverso un piano editoriale che viene realizzato e costruito con la società richiedente che vuole promuovere e diffondere il suo evento con i canali di comunicazione che Fitadvisor mette a disposizione, partendo dalla Rubrica Eventi Sportivi del blog di Fitadvisor e in evidenza nella Home del portale, dove sono inseriti e pubblicati gli eventi, alla parte social dove in funzione degli accordi e le scadenze vengono pubblicati una oppure più volte con un post ad hoc dedicato per ogni evento sportivo e in fine tramite newsletter agli iscritti al portale.

Parlaci del blog di Fitadvisor e delle sue Rubriche?

Il blog di Fitadvisor nasce con lo scopo di dare contenuti in questo caso articoli, con la collaborazione di professionisti, utilizzando un linguaggio semplice e immediato, ma allo stesso tempo professionale. Il blog è composto dalle seguenti Rubriche:

  • Eventi Sportivi nasce con lo scopo di contribuire alla promozione degli eventi, stage, manifestazioni sportive, mettendo a disposizione i nostri canali di comunicazione.
  • Spunti di Sport è stata creata con l’ottica di promuovere lo sport, l’obiettivo è descrivere il panorama sportivo in pillole e tutte le opportunità che offre.
  • Training dove parliamo di allenamento, di metodi, di esercizi ma anche di novità e tendenze
  • Salute e Benessere nasce con lo scopo di creare dei temi legati strettamente allo sport e il fitness. Un buon stato di forma generale passa anche da qui: Salute e Benessere.
  • Diamo Voce allo Sport in questo caso il tema sono le interviste o redazionali, i protagonisti dello sport si raccontano offrendoci il loro punto di vista e le loro novità. Spazio a tutti, ai Fitter, agli operatori alle società che con il mondo dello sport si confrontano.

All’interno del blog di Fitadvisor, troviamo altre categorie che sono utili agli utenti e sono:

  • La prima è Come funziona Fitadvisor una rassegna di articoli alla scoperta delle funzioni di fitadvisor.it.
  • La seconda è la nostra Rassegna Stampa Una sezione in cui ci puoi conoscerci meglio grazie ad articoli sui giornali, a interviste in TV o interventi in radio. In breve, qui trovi il “Dicono di noi”
  • La terza è L’area Riservata Operatori Questa sezione contiene contenuti esclusivi riservati agli operatori iscritti.
  • La quarta Scopri le classifiche di Fitadvisor una categoria dedicata non solo ai migliori centri sportivi in Italia secondo i visitatori di Fitadvisor, ma anche ai corsi più “raccomandati” dai nostri Fitters.
  • E in fine trovi Fitter Magazine articoli esclusivi una categoria dedicata al Fitter Magazine un ebook dedicato allo sportivo iscritto al nostro portale che si occupa di dare ogni mese argomenti esclusivi sul training e il benessere fisico.

Ringrazio il team di Lavorare nello Sport per questa intervista!

The following two tabs change content below.
Una piattaforma nata per condividere e promuovere nuove opportunità di lavoro e networking in un settore come quello dello sport in continua crescita.

Interviste

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.